I numeri dei mutui nel terzo trimestre del 2011

 

Sono stati meno italiani a calcolare rata mutuo in questo periodo. Questa grossa crisi porta gli italiani a rimandare l’acquisto di una casa. In Italia il terzo trimestre dell’anno appena concluso ha fatto registrare un aumento delle compravendite immobiliari, ma un calo brusco dei mutui. I dati sono stati registrati dall’Istat e fanno capire che ci sono ancora in atto gli effetti di una forse crisi che non accenna a diminuire. Entrando nel dettaglio, nel quarto trimestre del 2011 c’è stato un aumento del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre i mutui hanno avuto un calo del 18,1%.


I dati dell’Istat fanno capire la situazione che in questo momento sta vivendo il settore immobiliare. Si tratta di un periodo di forte stagnazione, dovuta sia alla stretta creditizia che all’abbassamento dei redditi delle famiglie. Insomma entrare in una banca in italia in questo periodo per fare un mutuo non è cosa diffusa, anzi!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*